Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Pensate ai luoghi più belli del mondo Lasciatevi trasportare dall'immaginazione attraverso riserve naturali sconfinate, ripide montagne, città cosmopolite, spiagge perfette, e verso tutto ciò che più vi affascina. Sognate le destinazioni migliori per l’avventura, il relax, la cultura e lo sport. Poi immaginate tutti questi luoghi raccolti in un solo paese.
Mario Cibrario
Ceo CimoService

Terra di grandi contrasti, il Kenya è collocato nell’Africa centro orientale e confina a nord-est con la Somalia, a nord con l’Etiopia, a nord-ovest con il Sudan, ad ovest con l’Uganda e a sud con la Tanzania. La parte orientale è bagnata dalle calde, trasparenti acque dell’Oceano Indiano con stupende spiagge e barriere coralline, spostandoci  verso occidente un vasto altopiano ci porta ad est del lago Vittoria mentre nella parte settentrionale troviamo un paesaggio prevalentemente arido e semidesertico; ma la parte pulsante è il cuore dell’Africa dove le riserve naturali ed i parchi coprono la maggior parte del territorio,  popolati da elefanti, ippopotami, rinoceronti, bufali, giraffe, gazzelle, impala, i predatori – leoni, leopardi e ghepardi – e 450 specie di uccelli rendono il safari in questa porzione d’Africa un’esperienza straordinaria. Il Kenya si vive come un “viaggio” attraverso la natura selvaggia e le profonde tradizioni culturali del suo popolo: in qualunque luogo si decida di andare la gente, gli animali e gli spazi infiniti lasceranno un ricordo indelebile e un senso di appartenenza a questo mondo!

Ricordate

Per salvaguardare l’ambiente il Governo del Kenya a partire dal 28 Agosto 2017 ha vietato emesso in disuso sacchetti e bustine di plastica, pertanto non è più consentito l’ingresso in paese con tali articoli. Sono previste sanzioni monetarie per coloro che saranno trovati in possesso di materiali proibiti. Si consiglia pertanto di lasciare in aeroporto articoli quali:

  • sacchetti del duty free
  • imballaggio dei bagagli
  • sacchetti della spazzatura e simili.

LOCALITA’ COSTIERE E MERAVIGLIE KENYOTE

Mombasa: Città di mare e secondo porto per importanza dopo quello di Durban in Sud Africa sulla costa orientale del continente nero. Mombasa conserva tutte le impronte lasciate dalle varie popolazioni che vi sono succedute. La città vecchia è interessante soprattutto per la sua atmosfera orientale che profuma di spezie. Le strade che la percorrono sono strette come quelle di una casbah. La costa nord e sud di Mombasa offre numerose zone residenziali dove sono situati il maggior numero di alberghi per la gioia dei turisti europei che lasciano le fredde e nebbiose città del nord per trasferirsi in questo angolo di paradiso.

Watamu: Risalendo la costa settentrionale si arriva ad un’altra importante stazione balneare: Watamu. Anche qui la fascia costiera è un susseguirsi di bungalows e alberghi. Tutti i complessi turistici offrono la possibilità di equipaggiamenti ed impianti per la pesca d’altura e per gli sports acquatici in genere. Molto interessante a pochi chilometri l’antico porto islamico di Gedi, oggi ridotta a città fantasma.

Malindi: Posta alla foce del Fiume Galana, è il più importante centro turistico sulla costa del Kenya dopo Mombasa da cui dista 120 chilometri a nord. Malindi è il più grande centro costiero del nord ed è stata un importante insediamento swahili fin dal XIV secolo: è stata anche una delle poche località in cui i primi marinai portoghesi hanno ricevuto il benvenuto e ancora oggi si può vedere la croce eretta da Vasco de Gama come punto di riferimento per i naviganti. è il luogo migliore per gli amanti della pesca d’altura e del surf; vi si può visitare il Malindi Marine National Park, situato a sud della città noleggiando una delle tante imbarcazioni con il fondo trasparente per raggiungere la barriera corallina. Malindi, è una piccola “colonia italiana”: molti nostri connazionali hanno deciso di vivere qui! Sotto i portici di Lamu Road, nella piazzetta dell’ Elefante potete sedervi e sorseggiare un drink leggendo giornali italiani, e dopo cena, una puntata al casinò e poi quattro salti allo Star Dust oppure al Fermento sono un tocco di modernità in questa realtà fatta di spazi aperti, di profumi di spezie e di natura selvaggia. Per chi ama lo shopping è la città ideale, con una miriade di botteghe di souvenir e boutique dove vengono confezionati abiti alla moda occidentale con coloratissimi tessuti locali. I nostalgici della cucina italiana possono trovare locali tipici dove vengono serviti anche gli spaghetti, qui chiamati “tambi”. Cosa Offre: Sports: Equitazione, Camel-Riding, Golf, Wind-surf, Tennis. Negozi: Antiquariato, Pietre dure, stoffe, batiks, sculture in legno, pietra saponaria. Farmacie, Banche, Giornali Italiani. Casinò, Discoteche, Pizzerie, Gelaterie. Religione: Chiesa Cattolica e Protestante, Moschee. Ed innumerevoli altre cose che scoprirete voi stessi.

Delta del Fiume Tana: qui s’incontrano due mondi nella loro dimensione migliore: la riserva naturale e il mare. Una spiaggia deserta con ondulate dune di sabbia costeggia gli estuari del fiume, che pullullano di ippopotami, coccodrilli, bufali e antilopi.

Lamu: uno dei più grandi tesori del Kenya è la più piccola isola di Lamu, dove una città Swahili del XIV secolo non è stata toccata dagli eventi della storia.Nessuna automobile, pochissima l’influenza occidentale, soltanto un’atmosfera rilassante e accogliente nelle strette vie ventose e ricolme di fascino esotico.